Binotto e Mekies - Foto: Ferrari.
0
(0)

Sembra che la Ferrari si sia ammorbidita e cominci a considerare l’opportunità di motorizzare la Red Bull per la stagione 2022 di Formula 1. La scuderia austriaca sta cercando un nuovo motorista dopo l’addio improvviso e doloroso per tutta la F1 di Honda.

E così la Red Bull, come anche la Alpha Tauri, devono cercarsi il sostituto della Honda e i nomi in ballo sono i soliti. Mi riferisco alla Renault, con cui la Red Bull ha dominato nel periodo 2010-2013, alla Mercedes e alla Ferrari. Durante la conferenza stampa del Gran Premio dell’Eifel, Mattia Binotto ha risposto così riguardo alla possibilità di fornire la power unit ai rivali della Red Bull:

Non lo stiamo prendendo in considerazione, [ma è] qualcosa che dobbiamo iniziare a considerare ora. Penso che non abbiamo deciso siccome per prima cosa toccherà alla Red Bull chiederci una fornitura. Sono una grande squadra, senza dubbio.

Penso che fornire loro [i motori] richieda un sacco di energia necessaria, ma è un qualcosa che dobbiamo considerare e su cui ancora non abbiamo preso una posizione. Dobbiamo sicuramente prendere il nostro tempo per riflettere e prendere una decisione. È stata una notizia improvvisa da parte della Honda e dobbiamo considerare un qualcosa che non era stato considerato fino a pochi giorni fa.

Ti ha gasato questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Ancora nessun voto! Vota tu per primo!

Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments