2020 GP Belgio, qualifiche, Hamilton - Foto: Mercedes AMG F1/LAT Images

Lewis Hamilton sempre più in orbita: anche il Belgio, il britannico s’è preso la pole position, la 93esima in carriera. Nessuno prima di lui a Spa aveva marcato questo tempo: 1:41.252.

Al fianco di Lewis, partirà Valtteri Bottas che ha incassato comunque circa mezzo secondo dal britannico. Max Verstappen, il solito pungolo, ha chiuso al terzo posto a soli 15 millesimi da Bottas. Il finlandese deve stare molto attento domani alla partenza. Molto attento.

Ottima prestazione di squadra della Renault: Ricciardo ha chiuso in quarta posizione a 8 decimi dalla vetta e Ocon a oltre 1,1 secondi. Tra i due ha concluso Alex Albon la cui prestazione è più lenta di circa mezzo secondo rispetto al compagno di box. Completano la Q3 i vari Carlos Sainz, Sergio Pérez, Lance Stroll e Lando Norris.

Capitolo Ferrari: la tragedia continua

La SF1000 su questo tipo di circuiti si sta dimostrando particolarmente tappata. E anche in Belgio, i piloti non hanno potuto far altro che chiudere in 13esima e 14esima posizione, rispettivamente con Leclerc e Vettel. I distacchi sono assurdi, pazzeschi. I ferraristi hanno faticato a entrare nella Q2. Al momento sono costrette a lottare con le altre scuderie motorizzate Ferrari e le Williams. Le altre scuderie sono ormai fuori dai radar, sono troppo più veloci. Su questa pista il divario è ancora più netto.

Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments