Home Piloti Alex Albon F1: Albon dispiaciuto per perdita sedile Red Bull

F1: Albon dispiaciuto per perdita sedile Red Bull

Troppe prestazioni pecorecce per Albon nella seconda parte della stagione. Nel complesso, non è stato in grado di reggere il confronto con l'ingombrante Verstappen. E la Red Bull ha bisogno di tanti punti anche dall'altro pilota.

60
0
Alexander Albon, Red Bull Racing RB16, Abu Dhabi GP 2020 - Foto by courtesy of Pirelli
0
(0)

Alex Albon ha condiviso pubblicamente per la prima volta le sue emozioni dopo aver perso il sedile da titolare alla Red Bull Racing a vantaggio di Sergio Pérez. Il pilota thailandese manterrà comunque un ruolo da collaudatore e pilota di riserva. Albon ha scritto sul suo profilo Instagram: “Non posso mentire ragazzi, fa male. Ho dato tutto là fuori, ma non è stato abbastanza. Voglio ringraziare enormemente tutti voi che mi avete supportato durante l’anno, specialmente i miei fan thailandesi. Con tutte le diverse opinioni là fuori, ho sempre avuto voi che mi avete aiutato a farcela. Non mi arrendo, ho dedicato la mia vita a questo e non lascerò che finisca qui. Ho ancora da dare e il mio obiettivo è tornare per il 2022 e sventolare di nuovo la bandiera thailandese.” George Russell su Twitter gli aveva già espresso il suo sostegno: “Tornerai amico.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Ancora nessun voto! Dai, vota tu per primo! È gratis 😉

Precedente articoloAudi A6 Allroad Quattro 2020: 2.0 TDI
Prossimo articoloPorsche apre Vendita Online in Europa
Sono un Divulgatore automobilistico e di F1. Scrivere di auto è liberatorio per me. L'automobile è Piacere, Passione, Libertà. Mi piacciono Marche di auto ben precise quali Porsche, Audi, Mercedes-AMG, Mercedes-Benz, Lamborghini. Aborro l'auto che guiderà da sola. Credo nell'Amore che non ha fine e in certe Passioni travolgenti.