2019 - Charles primo a Monza dopo Spa - Foto: Ferrari

Lo sconvolgimento portato anche nel calendario di F1 2020 da parte del Covid-19 potrebbe avere un risvolto estremamente positivo per noi appassionati italiani. Pare proprio che l’Italia possa ospitare due GP di Formula 1. Che l’ipotesi sia seria e concreta non lo dico io ma Angelo Sticchi Damiani, Presidente dell’Automobile Club d’Italia.

Il Presidente si è espresso così, collegato in diretta web con la trasmissione Stadio Aperto di TMW Radio:

L’ipotesi è seria e concreta, ci stiamo lavorando perché potrebbe essere che la settimana successiva, al massimo due dopo, ci sia un altro Gran Premio europeo e potrebbe essere in Italia. Da Monza ci si potrebbe spostare o per nulla, o di poco con Imola e Mugello. Mi rendo conto che troppi doppioni potrebbero stancare il pubblico televisivo, e per me andrebbe cercato un altro circuito. Noi in Italia abbiamo la fortuna di averne tre abilitati, e c’è l’imbarazzo.

Vanno bene entrambi: a Imola c’è una storia ventennale di GP, al Mugello no ma è comunque della Ferrari, e facendolo a porte chiuse si potrebbe farlo senza bloccare il traffico a Scarperia e tutto intorno alla zona. Deve scegliere la FIA e soprattutto Liberty Media, in base a loro considerazioni, che sono anche e soprattutto commerciali.

E riguardo alle tempistiche sulla decisione? Entro questa settimana si dovrebbe sapere qualcosa di sostanzioso in più: “Venerdì, tra quattro giorni, abbiamo il consiglio mondiale. Giovedì sera avrò una riunione, e potrebbe essere che tutto si decida in questo fine settimana.

Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments