Il sistema DAS Mercedes è una genialata che le Frecce d’Argento hanno sfornato in vista dell’imminente stagione 2020 di Formula 1. Si presume che si tratti dell’ennesima genialata altrimenti, penso, la Mercedes non l’avrebbe montata a bordo della W11.

Ma cos’è questo ingegnoso sistema? Innanzitutto, vi ricordo che la Mercedes lo ha rivelato durante la seconda giornata di test di Barcellona ed è lo stesso direttore tecnico James Allison ad averlo battezzato con il nome di DAS. Questo dispositivo sembra cambiare l’allineamento delle ruote anteriori e il pilota lo controlla, tirando e spingendo, mediante il piantone dello sterzo. Se il meccanismo funziona come previsto, l’effetto è che le gomme saranno riscaldate in maniera più uniforme in tutta la loro lunghezza, mentre rotolano completamente in posizione verticale. Il beneficio si otterrà soprattutto sui lunghi rettilinei.

Aspetto sicurezza e legalità

L’aspetto legato alla sicurezza è di facile intuizione: il pilota potrebbe distrarsi mentre agisce sul dispositivo ma la Fia ha dato luce verde al suo utilizzo solo per la stagione 2020. Quindi dal 2021 il DAS sarà illegale perché non più consentito dal futuro regolamento tecnico. In questo video ufficiale della F1 potete cogliere il movimento del DAS.

Infine, le altre scuderie stanno valutando se sviluppare o meno questo sistema. Ad esempio, Mattia Binotto, team principal della Scuderia Ferrari, ha detto che il DAS verrà esaminato, capito e successivamente costruito se ne verranno certificati i benefici.

Concludendo, mi sembra che per l’ennesima volta gli altri rincorrono la solita Mercedes. Speriamo che questa stagione sia aperta il più possibile.

Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments