0
(0)

BMW M ha ampliato la gamma di modelli ultra-sportivi CS, introducendo la BMW M5 CS 2021. Si tratta di un’esclusiva edizione speciale a tiratura limitata. Prezzo per l’Italia a partire da 204.900 euro.

0-100 km/h, motore e prestazioni

Il motore che si trova sotto il cofano è il V8 da 4,4 litri che sprigiona 467 kW/635 CV. Questo dato rende la M5 CS l’auto più potente della storia di BMW M. Di serie il bagaglio tecnico comprende sia il cambio Steptronic a otto velocità con Drivelogic sia il sistema a trazione integrale M xDrive. Quest’ultimo offre anche la modalità 2WD per la pura trazione posteriore. A questo link, puoi trovare la scheda tecnica.

Rispetto alla BMW M5 Competition si registra un risparmio di peso di ben 70 chilogrammi. Il telaio è stato adattato al minor peso e al maggior potenziale di prestazioni fornito dalle gomme da corsa Pirelli P Zero Corsa di misura mista di serie (anteriore: 275/35 R 20, posteriore: 285/35 R 20). A tal proposito, i tecnici hanno lavorato sulle molle a cuscinetto che sono state ritarate su entrambi gli assi mentre il controllo degli ammortizzatori è stato ulteriormente perfezionato.

Le prestazioni sono da bava alla bocca: lo scatto da 0 a 100 km/h viene chiuso in 3,0 secondi, quello da 0 a 200 km/h in 10,4 secondi mentre la velocità massima è di 305 km/h, regolata elettronicamente. L’equipaggiamento di serie include lo scarico sportivo in acciaio inossidabile con 4 terminali di scarico e i freni carboceramici M con pinze verniciate di rosso o in oro (a richiesta).

Interni

L’abitacolo può accogliere fino a 4 occupanti, conducente compreso. Quest’ultimo e il passeggero si siedono sui sedili M Carbon mentre gli altri due passeggeri sui sedili posteriori separati. I rivestimenti in pelle Merino nera sono provvisti di pannelli a contrasto e cuciture decorative in Mugello Red. I poggiatesta integrati, recanti il profilo del circuito di Nürburgring, presentano i loghi M5 illuminati (ma solo per i sedili anteriori). Dietro al volante M Alcantara con indicatore centrale a ore 12, si notano le palette del cambio in fibra di carbonio mentre le razze del volante hanno finiture in Black Chrome.

Inoltre, una copertura fissa e leggera sostituisce il tradizionale bracciolo. La pelle Merino nera è associata a doppie cuciture rosse. Rossa è anche la targhetta “CS” collocata sia sul cruscotto sia tra i sedili a secchiello nella zona posteriore.

Carrozzeria

Innanzitutto, i colori della carrozzeria disponibili annoverano il Brands Hatch Grey metallizzato e le vernici opache BMW Individual Frozen Brands Hatch Grey metallizzato e Frozen Deep Green metallizzato. La carrozzeria è provvista di molti elementi specifici rifiniti in un’audace Gold Bronze. Mi riferisco al bordo della griglia a rene BMW, le targhette “M5 CS” sulla griglia, le prese d’aria sui parafanghi anteriori e il cofano del bagagliaio.

Anche i cerchi forgiati M, a raggi Y, da 20 pollici presentano la stessa tonalità. Le soglie battitacco presentano la scritta “M5 CS” retroilluminata. Oltre ai fari BMW Laser che si illuminano di giallo invece che di bianco, mi piace ricordarvi che diverse componenti sono in plastica rinforzata con fibra di carbonio. Essi sono: il cofano, lo splitter anteriore, i gusci degli specchietti retrovisori, spoiler e diffusore posteriori, la copertura del vano motore e il silenziatore di aspirazione.

Ti ha gasato questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Ancora nessun voto! Daaai, vota tu per primo!

Precedente articoloF1: Pirelli annuncia mescole per i 23 GP
Prossimo articoloF1 GP del Sudafrica potrebbe tornare dal 2023?
Sono un Divulgatore ignorante. Ignoro quasi tutto. Scrivere di auto è liberatorio per me. L'automobile è Piacere, Passione, Libertà. Mi piacciono Marche di auto ben precise quali Porsche, Audi, Mercedes, Lamborghini. Aborro l'auto che guiderà da sola. Credo nell'Amore e nella Passione travolgenti.
Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments