Gamma elettrificata 2019 BMW

Una vettura BMW Ibrida plug-in è già in commercio e con questo articolo voglio illustrarvi quale è la situazione del Costruttore bavarese con riferimento a questa tecnologia. Diversi modelli molto noti della sua gamma dispongono già di una versione ibrida plug-in: conosciamoli insieme.

La seconda generazione delle BMW ibride plug-in è stata presentata al Salone di Ginevra 2019, conclusosi domenica scorsa.

Serie 

Anche nella BMW 225xe Active Tourer, la tecnologia ibrida persegue una ulteriore riduzione dei consumi e un incremento della autonomia elettrica che in questo modello raggiunge oltre il 25%, toccando quota 47 km. Contestualmente, la capacità lorda della batteria agli ioni di litio sale da 7,7 a 9,7 kWh. Il consumo di carburante combinato della BMW 225xe Active Tourer è di 1,9 litri per 100 chilometri mentre il consumo di energia combinato è di 14,7 kWh per 100 chilometri e il suo livello di emissioni di CO2 è pari a 43 grammi per chilometro.

Tra le dotazioni standard, oltre alla trazione integrale ibrida, segnalo i più moderni sistemi di assistenza alla guida e di connettività.

Serie 3

La nuova BMW 330e berlina può vantare un’autonomia elettrica di 60 km, un dato raddoppiato rispetto alla generazione precedente. Il consumo di carburante si attesta sui 1,7 litri per 100 chilometri mentre le emissioni di CO2 sono di 39 grammi per chilometro.

Le prestazioni fornite dalla unità ibrida plug-in, erogante 252 CV, sono interessanti se consideriamo che la potenza può essere aumentata di ulteriori 41 CV generati temporaneamente dalla modalità standard XtraBoost. Lo scatto da 0 a 100 km/h viene chiuso in 6,0 secondi.

Segnalo inoltre la presenza di un’unità di controllo che si basa sulla navigazione e sui dati del sensore e che ottimizza l’efficienza di recupero dell’energia frenante grazie alla modalità Hybrid Eco Pro. A titolo di esempio, in vista di un incrocio o di una macchina che dà la precedenza, il recupero può essere sfruttato in modo particolarmente intenso, ai fini di decelerazione.

Serie 5

Comincio a illustrare le caratteristiche della grande berlina, nello specifico della BMW 530e berlina, partendo dalla batteria agli ioni di litio le cui dimensioni sono invariate mentre la capacità lorda passa da 9,2 a 12,0 kWh. Questo dato aumentato si traduce in un aumento dell’autonomia in modalità elettrica di più del 30%, fino a 64 km! Il consumo dichiarato dalla Casa ammonta a 1,7 litri per 100 chilometri mentre le emissioni di CO2 sono pari a 38 grammi per chilometro.

Arriverà sul mercato, a partire da luglio 2019, anche la versione ibrida plugin con trazione integrale e mi riferisco alla BMW 530e xDrive: in questo caso, l’autonomia è di 57 km in modalità elettrica. Il consumo di carburante combinato è di 1,9 litri per 100 chilometri mentre le emissioni di CO2 sono pari a 44 grammi per chilometro.

SUV X3

A Ginevra c’è stata l’anteprima mondiale della BMW X3 xDrive30e che promette una autonomia in modalità elettrica di 50 km. Il consumo di carburante combinato è ridotto a 2,4 litri per 100 chilometri, con emissioni di CO2 pari a 56 grammi per chilometro. Il motore a combustione è un 4 cilindri a benzina con tecnologia BMW TwinPower Turbo e lavora in sinergia con il motore elettrico.

BMW X3 xDrive30e

La potenza di 185 kW/252 CV può essere aumentata di 30 kW/41 CV grazie all’uso temporaneo della potenza di picco del motore elettrico. Il SUV scatta da 0 a 100 km/h in 6,5 secondi mentre la trasmissione è Steptronic a 8 rapporti. Il volume da 450 litri ha la stessa capacità delle versioni equipaggiate con motore convenzionale.

SUV X5

L’ultima versione della BMW X5 con trazione ibrida plug-in è la X5 xDrive45e, spinta da un motore a benzina a 6 cilindri e da un motore elettrico per una potenza di sistema salito a 394 CV (290 kW). Il poderoso SUV scatta da 0 a 100 km/h in 5,6 secondi mentre l’autonomia elettrica è di circa 80 km. Le lunghe distanze non sono un problema grazie al serbatoio da 69 litri mentre il consumo di carburante combinato ammonta a 2,1 litri per 100 chilometri e le emissioni di CO2 sono di 49 grammi per chilometro.

La capacità di carico del bagagliaio ammonta a 500/1716 litri, un dato leggermente inferiore rispetto a quello delle varianti con motori convenzionali. Infine, vi ricordo che, come lo ricorda il nome, questa versione è dotata della trazione integrale intelligente BMW xDrive.

Riepilogo CO2 Consumi ed emissioni:

BMW 225xe Active Tourer: Consumo combinato: 1,9 l/100 km; Motore elettrico, consumo combinato: 14,7 kWh/100 km; CO2 emissioni combinate: 43 g/km (dato provvisorio);

BMW 330e belrina: Consumo combinato: 1,7 l/100 km; CO2 emissioni combinate: 39 g/km (dato provvisorio);

BMW 530e berlina: Consumo combinato: 1,7 l/100 km; CO2 emissioni combinate: 38 g/km (dato provvisorio);

BMW 530e xDrive berlina: Consumo combinato: 1,9 l/100 km; CO2 emissioni combinate: 44 g/km (dato provvisorio);

BMW X3 xDrive30e: Consumo combinato: 2,4 l/100 km; CO2 emissioni combinate: 56 g/km (dato provvisorio);

BMW X5 xDrive45e: Consumo combinato: 2,1 l/100 km; CO2 emissioni combinate: 49 g/km (dato provvisorio).

Lascia un commento