La bici elettrica Fiat 500 pieghevole, la cui denominazione ufficiale è eBike 500L, è una piccola bicicletta compatta, estremamente versatile e pieghevole. Contraddistinta da dettagli satinati e da un ingombro contenuto, questa bici elettrica si ispira alla nuova 500 L.

La eBike 500L, progettata da Compagnia Ducale & Officine 83 Style, presenta un telaio in alluminio idroformato, una forcella in acciaio e un manubrio in alluminio con snodo di chiusura preimpostato.

Il motore Brushless 36v/250 W, che garantisce un’autonomia di 50 km, è associato alla batteria al litio NCM 36V/8,8 AH, inserita nel telaio. Fra le altre caratteristiche che mi piace segnalarvi, evidenzio la disponibilità delle tinte bianco perla (vedi foto), rosso e verde e la presenza delle ruote in alluminio da 20 pollici. I pedali sono in alluminio/resina, pieghevoli.

Fra gli utilissimi optional, vi indico il cavalletto, le luci anteriori e posteriori a batteria, i parafanghi e il portapacchi posteriore. Il prezzo di listino ammonta a 1.490 euro.
Sito ufficiale del costruttore: http://www.compagniaducale.net

Il bonus bici: caratteristiche

Il Governo ha stanziato fondi per agevolare l’acquisto di biciclette (il cosiddetto bonus). I fondi non sono infiniti, ovviamente. L’impennata di richieste è fortissima in questi giorni quindi… chi tardi arriva, male alloggia!

In sostanza, chi ha acquistato una bici nuova o usata (anche con pedalata assistita quindi elettrica) a partire dal 4 maggio 2020 potrà richiedere il rimborso del 60% della spesa sostenuta fino a un massimo di 500 euro. Potranno inoltrare domanda (serve la fattura!) per richiedere il bonus tutti i maggiorenni residenti nei capoluoghi di regione, di provincia, nei comuni con più di 50.000 abitanti e nelle città metropolitane (Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Reggio Calabria, Roma Capitale, Torino e Venezia).

Si richiederà il bonus mediante un’applicazione scaricabile anche dal Sito del Ministero dell’Ambiente. Per accedervi serviranno le credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale). Attenzione: quando l’applicazione sarà operativa si potrà richiedere lo sconto diretto da parte del fornitore in base al buono spesa digitale generato dalla stessa app. Il buono dovrà essere consumato entro e non oltre i 30 giorni. Tutto chiaro??

Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments