Audi ha presentato un nuovo e inedito veicolo 100% elettrico in veste di concept: mi riferisco alla Audi e-tron GT che sarà prodotta in serie nel 2020, con le prime consegne previste per l’anno successivo.

La Audi e-tron GT concept ha un aspetto muscolare e minaccioso se consideriamo la lunghezza di 4,96 metri, larghezza di 1,96 m e l’altezza contenuta di 1,38 m. La carrozzeria a 4 porte e con struttura multimateriale leggera, presenta un tetto in carbonio e svariati componenti in alluminio e ulteriori elementi in acciaio.

Altre caratteristiche sono: linee affusolate, aerodinamica molto curata, pronunciate minigonne, cerchi da 22 pollici, proiettori a LED Matrix e banda luminosa al retrotreno.

L’abitacolo versatile è orientato verso il conducente mentre la consolle presenta nella parte superiore un ampio schermo touchscreen. I rivestimenti sono in pelle sintetica di alta qualità e tessuti in fibre riciclate. La GT accoglie due vani bagagli: quello posteriore misura 450 litri.

Veniamo alle prestazioni: il bolide elettrico scatta da 0 a 100 km/h in 3,5 secondi (0-200 km/h in 12 s) mentre la velocità massima è limitata elettronicamente a 240 km/h. La potenza elettrica ammonta complessivamente a 590 CV mentre l’autonomia, rilevata secondo lo standard WLTP, è superiore a 400 chilometri.

L’energia viene fornita da una batteria agli ioni di litio da 90 kWh dal ridotto sviluppo verticale, collocata nel sottoscocca tra gli assali. Il sistema può recuperare energia anche dalla frenata.

Infine, per quanto concerne la ricarica, essa può avvenire mediante cavo oppure senza contatto, per induzione, tramite il sistema Audi wireless charging.

La ricarica mediante cavo è nettamente più veloce e in circa 20 minuti, è possibile rigenerare l’80% dell’energia negli accumulatori così da disporre di un’autonomia superiore a 320 chilometri (ciclo WLTP).

Lascia un commento