Home Volkswagen Scirocco R Amarcord | Volkswagen Scirocco R 2.0 TSI 280 CV

Amarcord | Volkswagen Scirocco R 2.0 TSI 280 CV

La Scirocco è un'autovettura prodotta tra il 1974 ed il 1992, e successivamente dal 2008 al 2017. Un vero peccato che VW ne abbia interrotto ancora una volta la produzione.

404
0
0
(0)

Lanciata sul mercato europeo nell’autunno 2014, l’ultima Volkswagen Scirocco R poteva contare su un motore turbo 2.0 litri 4 cilindri TSI Euro 6 che garantiva un risparmio nei consumi del 19%.

Malgrado la riduzione dei consumi, il motore della Volkswagen Scirocco R eroga 280 CV con un guadagno di 15 CV rispetto alla generazione precedente. Il motore era associabile al cambio a doppia frizione DSG. Consumi ed emissioni: 8,0 l/100 km e 187 g/km di CO2.

Debuttarono sulla vettura, tra l’altro, il sistema Hi-Fi Dynaudio Excite, studiato appositamente per la Scirocco, l’assistenza al parcheggio Park Assist, gli strumenti supplementari di bordo senza dimenticare il Park Pilot (segnalazione acustica della distanza) disponibile anche per il paraurti anteriore.

ESTERNI — L’allestimento specifico della Scirocco R comprende comprende i paraurti più sportivi ed i cerchi in lega. Nel frontale, si evidenziano bene le 3 grandi prese d’aria nere, i fari bixeno,  le luci diurne e gli indicatori di direzione entrambi a LED. Gli specchietti retrovisori presentano i gusci cromati.

Oltre ai sottoporta maggiorati, le pinze dei freni nere con logo R, segnalo i due terminali di scarico cromati e lo spoiler maggiorato. Una novità era rappresentata dalle grandi aperture di ventilazione nel paraurti. I cerchi di serie sono da 18 pollici, i Cadiz, ma a richiesta sono disponibili anche quelli da 19″.

INTERNI — L’abitacolo era impreziosito da: rivestimenti dei sedili Race con logo R e cuciture decorative grigie, padiglione nero, inserti decorativi in Carbon Race, inserti Piano Black lucido (mascherina radio, volante sportivo multifunzione rivestito in pelle e
maniglie delle porte), pedaliera in acciaio inox, indicatori blu della strumentazione specifica del modello R ed infine i listelli sottoporta in alluminio con il logo R.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Ancora nessun voto! Dai, vota tu per primo! È gratis 😉

Precedente articoloFerrari al lavoro su nuovo modello tipo Targa?
Prossimo articoloAudi e-tron Prototipo: fino al 30% di autonomia in più con sistema di recupero
Sono un Divulgatore automobilistico e di F1. Scrivere di auto è liberatorio per me. L'automobile è Piacere, Passione, Libertà. Mi piacciono Marche di auto ben precise quali Porsche, Audi, Mercedes-AMG, Mercedes-Benz, Lamborghini. Aborro l'auto che guiderà da sola. Credo nell'Amore che non ha fine e in certe Passioni travolgenti.