Condividi
GP GIAPPONE F1/2017

Il sogno del quinto titolo mondiale di Formula 1 per Sebastian Vettel è svanito questa mattina a Suzuka per colpa di una piccola candela che ha ceduto.

Penso che il mondiale sia veramente andato perché 59 punti da recuperare – in 4 gare – a Lewis Hamilton seduto su questa Mercedes che non si rompe mai nemmeno se la prendi a martellate è un’impresa titanica, miracolosa.

La Ferrari ha scritto comunque che ci proverà finché la matematica darà l’ultima possibilità.

Le dichiarazioni ufficiali rilasciate da Sebastian Vettel non lasciano molto spazio all’immaginazione:

Non so se questa situazione abbia a che fare molto con l’affidabilità. Ma non abbiamo finito la gara, per cui c’è un problema. Credo che sia stato un problema piccolo che ne ha generato uno grande.

Non avevamo la potenza già all’inizio e abbiamo cercato di resettare tutto per recuperarla, ma qualcosa non ha funzionato. Certamente ora il Campionato è più difficile e non finire la gara non aiuta. Ho detto anche ai ragazzi di tornare a casa e riposare perché è stata una settimana difficile, con un sacco di cambiamenti.

Poi ritorneremo con un pacchetto migliore per fare bene le ultime quattro gare, e vedremo. In generale, credo che la squadra sia sulla giusta strada. Stiamo migliorando gara per gara e ci sono anche aspetti positivi. Anche se oggi è difficile vederli.