Menu
A+ A A-

Michelin

Michelin pronta a studiare un ritorno in F1

Valutazione attuale:  / 0

La strada sembrerebbe farsi sempre più stretta per la Pirelli che ancora non ha un contratto firmato con la F1 per il 2014. Di nuovo c'è che la Michelin si è detta "pronta a studiare un ritorno in Formula 1" come fornitore esclusivo dal prossimo anno, come ha indicato un portavoce del Costruttore francese al giornale Le Figaro, a margine del GP del Belgio di F1 appena trascorso.

Il contratto della Pirelli (il triennale 2011-2013) non è stato ancora rinnovato, a tre mesi dal termine della stagione. Intanto la stampa britannica suggerisce che un incontro potrebbe presto avvenire tra il supremo Bernie Ecclestone e Pascal Couasnon, direttore della competizione Michelin.

"Sappiamo quello che la F1 può rappresentare, in termini di visibilità. Siamo pronti a sederci per presentare qualche idea che permetta di assicurare lo spettacolo, rilevando nel contempo alcune sfide interessanti in termini tecnologici", aveva dichiarato Couasnon all'agenzia AFP, lo scorso giugno.

BOULLIER (LOTUS) NON VUOLE ALTRI CAMBIAMENTI — Eric Boullier, team principal della Lotus, si augura una certa stabilità almeno per quanto riguarda le gomme: "Abbiamo Pirelli, lavoriamo attualmente con loro e facciamo tutto quello che possiamo per migliorare la messa a punto. Sarà un inverno complicato come [lo sarà] la prossima stagione. Un minimo di cambiamento può essere forse la cosa migliore."

Il Santissimo Supremo Scienziato Diretò

Comment (0) Hits: 89

L'offerta della Pirelli per rientrare in F1 ci sarà!

Valutazione attuale:  / 0

Dopo l'interessamento manifestato ufficialmente nei giorni scorsi, la Pirelli comunica che presenterà un'offerta per il ritorno in F1.

Attraverso un comunicato pubblicato sabato scorso, Pirelli ha comunicato di voler presentare alla FIA e alla FOA un'offerta tecnico-commerciale per la fornirura di gomme a tutti i teams. Nel breve comunicato viene anche precisato che l'offerta verrà presentata entro il GP di Spagna in programma il prossimo 9 maggio.{jcomments on}

Comment (0) Hits: 1099

F1, Michelin: senza concorrenza niente ritorno

Valutazione attuale:  / 0

L'inesorabile ritorno della Michelin in Formula Uno sembra ormai cosa quasi fatta. Appunto: quasi. Il produttore francese di Clermont-Ferrand ha infatti comunicato di rientrare sotto la condizione - piuttosto singolare - di volere la concorrenza. Michelin pone le sue condizioni: i cerchi delle monoposto dovrebbero passare dagli attuali 13 ai 18 pollici; inoltre Michelin esige che i teams paghino le forniture di gomme. Ma non è finita qua.

L'altra condizione posta sul piatto è, come detto, la concorrenza, la competizione. Michelin non vuole essere l'unico fornitore di gomme in F1, come sottolineato da un portavoce al magazine Racing Engineering:

Read More Comment (0) Hits: 1043

Bibendum-F1 : l'accordo è molto vicino

Valutazione attuale:  / 0

La partenza dei giapponesi di Bridgestone ha imposto alla FIA di rimediare un nuovo fornitore all'altezza del bagaglio tecnologico della classe regina dello sport automobilistico. Ed ecco che la Michelin sembra ormai molto molto molto vicina a rientrare in F1 a partire dal prossimo anno, come precisa AUTOSPORT.com.

Attenzione però : il produttore francese non dovrebbe essere l'unico a fornire pneumatici in F1. Michelin aveva abbandonato la F1 a fine 2006 mal digerendo la decisione della FIA di optare per il fornitore unico. Nonostante per il momento non ci sia stata l'ufficialità, questa dovrebbe arrivare nel corso di questo mese. Il rivale storico, Bridgestone, alla fine della stagione mollerà definitivamente la F1 : i margini di manovra per un rinnovo sono praticamente nulli. Non c'è convenienza alcuna a restare, dicono da tempo i giapponesi.

Trattative in corso tra la FIA e BIBENDUM per un suo ritorno nel 2011 ?

Valutazione attuale:  / 0

Per non correre il rischio di correre sui cerchi, c'è bisogno ora - subito - di intavolare trattative concrete con qualche costruttore di pneumatici per la fornitura completa nella stagione 2011. Passo indietro: Bridgestone si fa da parte, si sapeva. Il costruttore del Sol Levante, sfinito dalle perdite, alza bandiera bianca e preferisce mantenere il suo impegno nella GP2 Series e nella GP2 Series Asia: briciole. E' stato confermato anche l'impegno nella MOTO GP fino al 2011. Arrivederci.

Ed ecco che Bibendum - l'Omino pacioccoso fatto di pneumatici - (ri)entra in scena. Riecco la Michelin!? E chi l'avrebbe mai detto ? La Michelin, a dirla tutta, rievoca scenari e spettacoli poco edificanti. Anno 2005, GP degli USA: la Michelin fa ritirare tutte le monoposto dei teams di cui era fornitore perchè considerava le sue gomme « non sicure ». Arrivederci 2.

Ammesso e non concesso che sbagliando si impara, i vertici della Michelin, i Grancapi stessi confermano l'esistenza di una certa trattativa tra FIA e Michelin. Jean-Dominique Senard, uno dei due Gerenti Accomandanti, ha detto che sono in corso « discussioni formali con la FIA » aggiungendo che « si potrebbe tornare in F1 ma secondo delle condizioni che sono molto chiare, in particolare per dimostrare la performance delle nostre gomme in termini di economia di carburante e della riduzione delle emissioni di CO2.»