Condividi
Audi R8 V10 RWS | Copyright © Audi AG

Audi Sport amplia la gamma della super sportiva R8 introducendo la nuova Audi R8 V10 RWS, serie limitata costruita in soli 999 esemplari.

Audi R8 V10 RWS sarà disponibile sia in versione coupé sia in versione Spyder ed è dotata della trazione posteriore.

ESTERNI — La griglia del single frame è verniciata in nero opaco esattamente come lo sono le prese d’aria del frontale e del posteriore. Il sideblade superiore (nella Coupé) si presenta in nero scintillante mentre quello inferiore in tinta con la carrozzeria. C’è la possibilità di applicare una pellicola decorativa rossa che attraversa cofano motore, tetto e posteriore.

I cerchi in lega di serie sono da 19 pollici, a 5 razze, verniciati di nero.

INTERNI — I sedili sportivi sono in pelle o Alcantara ma a richiesta ci sono i sedili a guscio. Sul cruscotto c’è una targhetta che indica il numero dell’esemplare, da 1 a 999.

MOTORE E TECNICA — Il motore centrale V10 da 5.2 L FSI eroga 540 CV di potenza per 540 Nm di coppia massima a 6.500 giri. La coupé scatta da 0 a

100 km/h in 3,7 secondi (1 decimo in più richiesto per la Spyder) mentre la velocità massima è di 320 km/h (Spyder: 318 km/h).

Il peso è di 1.590 kg (senza conducente) pari a 50 kg in meno rispetto ad Audi R8 Coupé V10 con trazione quattro: questo è dovuto al fatto che quest’ultima accoglie necessariamente componenti aggiuntivi quali albero cardanico, frizione a lamelle e differenziale centrale.

Il conducente può spazzolare la pista dopo aver scelto la modalità “dynamic” nel sistema di controllo della dinamica di marcia Audi drive select di serie ed impostato il controllo elettronico della stabilità ESC su “Sport”.

Condividi
Precedente articoloFerrari reagisci in Malesia, mondiale è ancora aperto
Prossimo articoloTutti i nostri video
Direttore SG.

Scrivere di auto è liberatorio. L’automobile è Piacere, Passione, Libertà.
Mi piacciono Marche di auto ben precise. Una di esse, senza dubbio, è Porsche che rappresenta una sorta di sogno proibito. Sono un morto di fame e non me la potrò mai permettere ma le sue auto mi fanno sbavare.