Menu
A+ A A-

Le Pagelle del Direttore

GP Abu Dhabi 2010 : le Pagelle del Direttore!

Il Direttore è in coma dopo il tracollo Ferrari

1° - SEBASTIAN VETTEL_(RBR-Renault) : 10
Tremendino ha colpito, ha colpito duro. Il ricamo è completo, l'opera è compiuta e la Ferrari s'è mangiata una tonnellata di. Il tedesco, al secondo tentativo dopo l'assalto dello scorso anno andato male, fa centro diventando il più giovane campione del mondo di F1. Vettel ha 23 anni, potrebbe quasi essere il figlio di Schumy (non ho detto nipote, eh) e già si ritrova un titolo mondiale nella cameretta. Tremendino ha spazzato via il sogno mondiale della Ferrari e di Fernando Alonso. Tutto sembrava perfetto, persino scontato: l'epilogo luminoso che avrebbe fatto sussultare i cuori ferraristi in tutto il mondo. E poi il grande parco tematico, attaccato alla pista, con il grande stemma del Cavallino in bella evidenza, ci induceva a pensare che miglior location per il trionfo di Fernando non ci sarebbe potuta mai essere stata. L'aria del Golf Persico fa bene a Vettel che su due edizioni del GP ha fatto cappotto. Ieri ha gestito bene la gara sapendo fin dalla partenza che il team avrebbe puntato solo su di lui: insomma era tranquillo. Le due McLaren, giunte all'arrivo dietro di lui con distacchi intorno ai 10 secondi non hanno potuto insidiarlo veramente anche perché sono rimaste imbottigliate nel traffico anch'esse. Nessuna sbavatura nella gara finale ed ecco il finale di campionato perfetto per lui. Poi le lacrime dentro l'abitacolo, le lacrime e quel salto sul podio, alla maniera del 7 volte campione Schumacher. Poi forse anche le lacrime di Webber, ma di queste non v'è testimonianza. E così il prossimo anno avremo 5 campioni del mondo in pista per la gioia di Ecclestone.

2° - LEWIS HAMILTON_(McLaren-Mercedes) : 8
Il britannico ha confermato la posizione della griglia; di più non poteva fare. Sembrava poter essere l'alleato migliore per la Ferrari visto che un successo poteva anche essere alla sua portata. Non è andata così anzi Lewis è stato uno dei tanti macigni che Alonso si è ritrovato davanti. Buona gara.

Add a comment Leggi tutto: GP Abu Dhabi 2010 : le Pagelle del Direttore!

GP Brasile 2010 : le Pagelle del Direttore!

Il Direttore dà i numeri

1° - SEBASTIAN VETTEL_(RBR-Renault) : 10
Tremendino mastica i 71 giri del GP del Brasile con estrema leggerezza, quasi come se fosse una passeggiata sulla spiaggia di Ipanema. E passeggiata lo è stata, se non fosse stato per qualche doppiaggio un po' ingarbugliato da effettuare al bisogno. Al via Vettel sbriciola con delicatezza la Williams di carta di Hulkenberg e poi detta il ritmo. Sull'asciutto, a Interlagos, la Red Bull s'è dimostrata essere un siluro. Ma la vittoria di Vettel è una carezza per Alonso che temeva molto di più il successo di Webber. Sebastianello è a 15 punti dalla vetta e non sono pochi.

- MARK WEBBER_(RBR-Renault) : 9
Più o meno va fatto lo stesso discorso di Vettel: il Canguro dopo essersi sbarazzato facilmente di Hulkenberg si butta all'inseguimento del compagno di team ma senza mai riuscire a minacciarlo seriamente. Se il team avesse ceduto alla logica degli ordini di scuderia, a quest'ora sarebbe stato già campione del mondo. Ad Abu Dhabi la Red Bull resterà fedele alla linea di ferro del 'no rigoroso agli ordini di scuderia'? Tra i due piloti chi è quello che ha il peso politico maggiore?

3° - FERNANDO ALONSO_(Ferrari) : 9
Il Ganascia l'aveva detto: se non fosse stato possibile spappolare Webber, allora bisognava cercare di limitare i danni. Detto, fatto. Alonso si è ben controllato, ha gestito come meglio poteva la sua gara ma soprattutto non ha commesso errori. Buono il sorpasso su Hulkenberg, solo che forse lo si poteva fare un po' prima; però quando ti giochi un mondiale un po' di cautela è d'obbligo. Sul finale di gara, dopo la parentesi della Safety car, ha messo pressione su Webber portando lo svantaggio a quasi due secondi e facendoci sobbalzare davanti alla tv, perché si sa, le monoposto a fine stagione sono cotte di suo, figurarsi a strapazzarle un po'...

Calcolatrice alla mano: el Nano adesso ha 8 punti di vantaggio su Webber e 15 su Vettel mentre gli altri sono tagliati fuori. Certo che Fernando non può permettersi di fare soltanto lo spettatore ad Abu Dhabi perché il vantaggio non è rassicurante. Di sicuro lo spagnolo dovrà avere gli occhi anche nel sedere per evitare il più possibile contatti e sportellate. Non sarebbe la prima volta quando in palio c'è qualcosa di grosso...

Add a comment Leggi tutto: GP Brasile 2010 : le Pagelle del Direttore!

GP Giappone 2010 : le Pagelle del Direttore!

Il Direttore colpisce ancora...

1° - SEBASTIAN VETTEL_(RBR-Renault) : 10
Come è possibile non dare meno di dieci a Vulcanino Vettel ? Il tedesco della Red Bull ha dominato praticamente tutto il week-end tranne le libere 3 che, per la pioggia, non sono state disputate o quasi. Non ha commesso errori mantenendo i nervi saldi e si è incamerato 25 punti che gli permettono di agguantare Alonso al secondo posto nel mondiale. Bissa il successo dello scorso anno quando si aggiudicò pole e gara. La pista di Suzuka evidentemente gli piace e lui sa guidare. Non c'è altro da aggiungere. Ah sì il solito particolare : disponeva almeno su questo tracciato della miglior macchina e non è poco. La testa del mondiale, come per Fernando è a soli 14 punti e mancano 3 gare. Il finale di stagione si prospetta scoppiettante e la mina vagante tedesca è sempre pronta a scoppiare in mano al primo che passa.

2° - MARK WEBBER_(RBR-Renault) : 9
Gara monotona quella del Canguro, esattamente come quella di Vettel : i due hanno dettato il ritmo e nessuno li ha visti più tranne Alonso. Webber sa di avere la grande occasione della vita, forse non ne capiteranno più e vuole sfruttarla pienamente. Ha chiuso a soli 9 decimi da Vettel con in tasca il giro veloce della gara come a dire 'ehi ti tengo d'occhio, ti marco stretto, sono sempre io il leader'. Quello che fa paura di Webber è la sua capacità di finire le gare sempre sistematicamente a punti : solo nel GP d'Europa non ha centrato il bersaglio. Sì, potrebbe anche essere il suo anno. Potrebbe.

3° - FERNANDO ALONSO (Ferrari) : 8+
Quasi incollato alle Red Bull sostanzialmente per tutta la gara, Bombardino, dopo 2 vittorie di file si è dovuto accontentare di un ottimo podio che fa classifica e morale. Nonostante la lieve incertezza alla partenza, il Nano ha saputo gestire la gara al meglio uscendo a suo dire "a testa alta" dal week-end giapponese. Lo aspettano tre battaglie epiche e non sempre si potrà beneficiare delle carezze della buona sorte (vedi il ritiro di Kubica). Vincerà anche chi sbaglierà di meno e Fernando lo sa.

Add a comment Leggi tutto: GP Giappone 2010 : le Pagelle del Direttore!

GP Corea 2010 : le Pagelle del Direttore!

Il Direttore di Sgommo

1° - FERNANDO ALONSO_(Ferrari) : 110 con lode, totale 231
Fenomeno oggi più godereccio che mai. E dire che era iniziata fumosa con quella Safety Car che pareva stoppargli al via qualsiasi arrembaggio ai danni di Webber. Senza fare magie speciali, lo spagnolo oggi era una mietitrebbiatrice : ha raccolto tanto e bene. Non ha commesso errori ed ha beneficiato dei 'papocchi' dei due Red Bull. Cavalcata trionfale quella odierna verso la vetta del mondiale. Alonso è leader meritato con 11 punti su Webber, 21 su Hamilton e 25 su Vettel. Il Paracarro è praticamente out seppur la matematica ancora non lo condanni definitivamente. Magic Alonso ha dovuto fare i conti anche con il dado malefico dell'anteriore destra che non voleva avvitarsi. Poi sappiamo tutti come è andata. Pittoresco anche il salto sul podio.{jcomments on}

Come sarebbe andata la gara senza quella fetta gestita dalla Safety Car di Bernd Maylander ? Francamente...ma chi se ne frega ? Ci sarà da soffrire fino all'ultimo ma la stoffa c'è. Al Sarto di Oviedo mancano solo un paio di delicatissime cuciture da eseguire. Monumentale. Quinto successo stagionale : come lui nessuno mai. Facci godere, Mr Ganascia.

2° - LEWIS HAMILTON_(McLaren-Mercedes) : 7.5
Gagliardo, il britannico resta aggrappato al mondiale e anzi approfitta come il Nando delle sciagure altrui per scalare posizioni. Come lo spagnolo, anche lui non commette errori e alla fine il piatto è ricco. Resta il fatto che sul podio era mediamente abbastanza attapirato : chissà come mai...
In pista Lewis era riuscito ad infinocchiare Fernando Alonso per colpa del dado maledetto ma poi poco dopo ha vanificato il tutto riperdendo la posizione in seguito ad una frenata mal calibrata (aveva il Tigrotto di Oviedo dietro, mica facile calibrare).

3° - FELIPE MASSA_(Ferrari) : 7
Sembra ingeneroso nei confronti del brasiliano ma io oggi mi sono accorto dell'esistenza di Felipe principalmente per due motivi. Il primo : quando ha parcheggiato la monoposto in maniera veramente pecoreccia-obliqua - a fine gara. Il secondo : quando, salendo le scale che portano verso il podio - forse tradito dall'emozione (!), è inciampato evitando di un soffio il capitombolo. Per il resto, a parte la faccia attapirata sul podio e gli abbracci di circostanza col capitano, mi chiedo ancora su quali basi la Ferrari tenga ancora a Maranello il signor Felipe Massa.

Add a comment Leggi tutto: GP Corea 2010 : le Pagelle del Direttore!

GP Singapore 2010 : le Pagelle del Direttore!

Il Direttore seduto dà i numeri..

1° - FERNANDO ALONSO_(Ferrari) : 10 con lode
Lo spagnolo con la vittoria a Singapore si incamera 25 punti preziosissimi raggiungendo Clark e Lauda a quota 25 nella classifica delle vittorie in F1. Week-end da incorniciare per Magic Alonso che ha scotennato gli avversari con decisione e tanta classe. Scaccomatto asturiano servito per tutti a cominciare dalle due Red Bull, le favoritissime, che si sono dovute accontentare di due piazzamenti sul podio che comunque - purtroppo - fanno tanta classifica. Un Fernando godereccio che ha saputo stoppare bene alla partenza gli ardori di Vettel che non ha potuto far altro che accodarsi con diligenza. Poi lo spagnolo ha inanellato giri veloci come se piovesse, senza risparmiare la sua F10 poi ha gestito il poco vantaggio che aveva senza commettere errori fino alla fine. Essere a soli 11 punti dalla vetta sembra un sogno, eppure è realtà. Ora non c'è da mollare la presa sperando che l'affidabilità ci sia fino all'ultimo metro dell'ultimo GP.

2° - SEBASTIAN VETTEL_(RBR-Renault) : 9
Sebastiano conferma, come Fernando, la posizione ottenuta in qualifica. Vulcanino, stranamente, non si fa prendere dall'agitazione e dalla smania di infinocchiare tutto e tutti e conclude la sua gara indenne senza sportellate. Il monellaccio è rinsavito nella gara più incasinata della stagione! Ha provato a rimanere incollato agli scarichi della F10 di Alonso e qualche brivido sinceramente ce lo ha messo ma poi ha dovuto cedere concludendo la sua robusta gara a soli due decimi dallo spagnolo.

- MARK WEBBER_(RBR-Renault) : 7.5
Anche Marchino il suo lo ha fatto : partito dalla quinta piazza finisce sul podio e si prende punti importanti in ottica mondiale. Approfitta dell'errore di Schumacher per soffiargli la posizione come un falco. Ma il pezzo forte è quando resistendo agli attacchi di Hamilton, ne causa il ritiro stroncandogli un misero braccetto della sospensione posteriore sinistra. I commissari poi hanno deciso di non prendere provvedimenti salvandogli la pelle.

Add a comment Leggi tutto: GP Singapore 2010 : le Pagelle del Direttore!

Sottocategorie

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti per mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information