Menu
A+ A A-

Mix di materiali leggeri per l'Audi Space Frame della nuova Audi A8


La nuova Audi A8, la berlina di lusso del Marchio dei quattro anelli, sarà costruita impiegando un mix di materiali leggeri: questo perché gli ingegneri tedeschi hanno rinunciato all'idea di utilizzare un unico materiale nella costruzione ultraleggera della struttura denominata Audi Space Frame. E così è stato sviluppato un mix composto da alluminio, acciaio, magnesio e materiale plastico rinforzato con fibra di carbonio (CFK). Per quanto concerne la rigidità torsionale, la futura A8 migliorerà del 25% il dato della generazione precedente. 

PARETE POSTERIORE — La parete posteriore in CFK rappresenta la parte più ampia della cellula passeggeri della nuova Audi A8, contribuendo per il 33% alla rigidità torsionale dell'intera vettura. Per assorbire in modo ottimale le sollecitazioni e le spinte, sono stati sovrapposti uno sull'altro tra i sei e i diciannove strati di fibre. Ciascuno strato di fibre è composto da bande larghe 50 mm. Il processo di posa diretta delle fibre è innovativo. I componenti in alluminio rappresentano il 58% della carrozzeria della nuova Audi A8. Le nuove leghe termoindurenti consentono di raggiungere superiori resistenze alla trazione. Ma Audi non ha solo rinnovato l’Audi Space Frame ma anche i processi produttivi dei padiglioni dello stabilimento di Neckarsulm.

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti per mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information